Ussi, eletto il nuovo direttivo provinciale di Palermo

Nadia La Malfa presidente, Cettina Pellitteri segretaria, Salvatore Li Castri, Antonio La Rosa e Tullio Puglia consiglieri. L’assemblea della sezione USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) di Palermo, riunitasi in videoconferenza attraverso la piattaforma Google Meet, ha eletto il nuovo direttivo.

All’unanimità, su proposta del presidente uscente, Valerio Tripi, è stata nominata presidente Nadia La Malfa, giornalista professionista, già collaboratrice per molti anni del Corriere dello Sport e già Capo della Segreteria particolare dell’assessorato allo Sport della Regione Sicilia. Cettina Pellitteri è stata nominata segretaria mentre Salvatore Li Castri, Antonio La Rosa e Tullio Puglia sono stati nominati consiglieri. Paolo Costa (professionisti) e Francesco Tarantino (pubblicisti) sono stati eletti consiglieri supplenti.

I lavori sono stati aperti dal presidente regionale Gaetano Rizzo e da Roberto Gueli, consigliere nazionale dell’Ussi.

“Sono felice e orgogliosa – ha detto la neo presidente Nadia La Malfa – per questo prestigioso riconoscimento. Ringrazio i colleghi per la fiducia accordatami e per la sensibilità dimostrata nel conferire questo incarico ad una donna. Il giornalismo sportivo è stato il mio primo amore, ho cominciare infatti a scrivere occupandomi di sport, e l’Ussi mi ha regalato sempre grandi emozioni, dalla premiazione come giornalista sportiva emergente, alle diverse conduzioni dei Premi dell’anno Ussi fin ad arrivare oggi al ruolo di presidente. Ruolo che cercherò di assolvere, insieme alla mia ecccellente squadra, all’insegna della tutela dei diritti dei giornalisti, troppo spesso calpestati e nel solco dell’impegno e della professionalità di un’altra grande donna Ussi, Cristiana Matano, che è sempre con noi e ci guarda da lassù”.

La segretaria Cettina Pellitteri ha aggiunto:
“Ringrazio i colleghi per la fiducia nei miei confronti. Gli incarichi conferiti sono la testimonianza di come oggi sia profondamente cambiato il ruolo della donna nel mondo del giornalismo sportivo. Essere al fianco di Nadia La Malfa, una collega giornalista che stimo molto, è un grande stimolo e motivo di orgoglio”.