L’USSI LIGURIA PRESENTE AL PRESIDIO ORGANIZZATO DA ALG E ODG A GENOVA

​Il gruppo ligure giornalisti sportivi Ussi ha partecipato al presidio di oggi organizzato sotto la Prefettura a Genova dall’Associazione Ligure dei Giornalisti insieme all’Odg.

Una manifestazione per chiedere al Governo provvedimenti urgenti a tutela della dignità e dei diritti dei colleghi precari a partire dalla definizione di regole che rendano effettiva l’adozione di un equo compenso.

La legge sull’equo compenso è stata varata nel 2012 ma purtroppo in molti casi non trova una reale applicazione. L’Ussi ligure ribadisce la sua vicinanza ai tanti, troppi colleghi (anche al seguito del mondo sportivo) che devono ogni giorno lavorare e sopravvivere venendo pagati pochi euro a servizio.

A fronte di aziende sempre più in difficoltà, oggi più che mai – oltre tutto in un periodo così complicato come quello della pandemia – l’informazione nazionale e ligure spreme un esercito di collaboratori spesso mal pagati ma sempre fondamentali per il servizio informativo.

L’Ussi – al fianco dell’Associazione Ligure Giornalisti – si augura che dallo stato centrale ci sia sempre maggiore attenzione sulle problematiche della categoria e delle stesse aziende, non solo quotidiani ma anche mezzi radiotelevisivi e multimediali, che svolgono un ruolo importante nell’informazione sul territorio.