Giovanni Malagò rieletto alla guida del CONI per il quadriennio 2021-2024. Vice Presidenti Silvia Salis (vicario) e Claudia Giordani

dal sito www.coni.it

Foto Simone Ferraro

 

 

 

 

 

Giovanni Malagò è stato confermato alla guida del CONI per il prossimo quadriennio. Malagò, in carica dal 19 febbraio 2013, è stato rieletto a larga maggioranza dal Consiglio Nazionale che si è riunito questa mattina a Milano, al Tennis Club Bonacossa, dove – 75 anni fa (precisamente il 27 luglio 1946) – Giulio Onesti venne eletto per la prima volta alla guida dell’Ente.

Malagò ha ottenuto 55 voti, superando gli sfidanti Renato ­­­­­­Di Rocco, ex Presidente della Federciclismo, che ha incassato 13 preferenze, e l’olimpionica del ciclismo, Antonella Bellutti, un voto.

Malagò, 61 anni, è al suo terzo mandato alla guida del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Da oggi diventa il 3° Presidente più longevo nella storia del CONI, dopo Giulio Onesti e Gianni Petrucci. “Non mi risparmierò per ripagare chi mi ha espresso fiducia e anche chi ha votato gli sfidanti. Voglio continuare a onorare un mondo che sento il mio e per il quale ho preso un impegno che ho dimostrato di rispettare. Per me non esiste un ruolo più bello di quello di Presidente del CONI. Siete la mia famiglia e mi troverete sempre dalla stessa parte”.

È in corso il 282° Consiglio Nazionale del CONI chiamato a eleggere i vertici dell’Ente per il quadriennio 2021-2024. La riunione si sta svolgendo presso il Tennis Club Milano Alberto Bonacossa, dove – nel luglio del 1946 – Giulio Onesti venne eletto per la prima volta alla guida del Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Il consesso odierno è presieduto dal membro onorario del CIO, Franco Carraro. (Foto Simone Ferraro)

Questi i candidati alla Presidenza, in ordine di intervento stabilito da sorteggio: Antonella Bellutti, Giovanni Malagò, Renato Romeo Di Rocco.

LA DIRETTA

ore 10:11 Franco Carraro apre i lavori

ore 10:14 Elena Buffa Di Perrero, Presidente del Tennis Club Milano Alberto Bonacossa, saluta il consesso

ore 10:19 Viene designato il Segretario dell’Assemblea Elettiva: il notaio Arrigo Roveda

ore 10:20 Presenti 72 dei 74 aventi diritto al voto. Assenti, per motivi di salute, il Presidente della FIV, Francesco Ettorre, e il Presidente della FIDS, Enzo Resciniti

ore 10:21 Commissione scrutinio composta dai componenti del Collegio dei Revisori dei Conti: Alberto De Nigro, Gianfranco Tanzi e Antonio Santi

ore 10:26 Intervento di Antonella Bellutti

ore 10:37 Intervento di Giovanni Malagò

ore 10:50 Intervento di Renato Di Rocco

ore 11:06 Iniziano le procedure di votazione del Presidente: in base all’estrazione – effettuata da Manuela Di Centa – la prima a depositare la propria preferenza nell’urna sarà Anna Cappellini

ore 11:29 Concluse le votazioni: hanno espressa la loro preferenza 71 membri del Consiglio dei 72 presenti

ore 11:30 Inizia lo spoglio delle schede

ore 11:34 Giovanni Malagò rieletto Presidente del CONI con 55 preferenze. Tredici voti per Renato Di Rocco, uno per Antonella Bellutti (una scheda bianca e una nulla).

ore 12:32 Eletti Antonella Del Core (37 voti) e Paolo Pizzo (21 voti) in quota atleti. 3 schede bianche, 10 nulle

ore 12:40 Eletta Emanuela Maccarani (55 voti) in quota tecnici. Non eletti Ana Butu (12 voti), Gilberto Pellegrino (2 voti), Manuela Benelli (1). 1 scheda bianca

ore 12:48 Eletto Sergio D’Antoni (46 voti) in rappresentanza dei Comitati Regionali. Non eletto Domenico Ignozza (26 voti). 1 scheda bianca

ore 12:55 Eletta Claudia Giordani (53 voti) in rappresentanza dei Delegati Provinciali. Non eletto Riccardo Viola (18 voti)

ore 13:02 Eletto Giovanni Gallo (48 voti) in rappresentanza degli Enti di Promozione Sportiva. Non eletto Bruno Molea (19 voti). 4 schede bianche

ore 13:19 Eletti in rappresentanza delle Federazioni Sportive Nazionali e delle Discipline Sportive Associate: Silvia Salis (Atletica) 46 voti, Norma Gimondi (Ciclismo) 38 voti, Giovanni Copioli (Motociclismo) 37 voti, Luciano Rossi (Tiro a Volo) 37 voti, Luciano Buonfiglio (Canoa) 36 voti, Gabriele Gravina (Calcio) 34 voti, Marco Di Paola (Sport Equestri) 33 voti. Non eletti Sabatino Aracu (Sport Rotellistici) 32 voti, Angelo Cito (Taekwondo) 22 voti, Giorgio Scarso (Scherma) 14 voti, Laura Lunetta (Danza Sportiva) 7 voti, Siro Zanella (Squash) 6 voti, Gianfranco Porqueddu (Twirling) 4 voti, Stanislao Rubinetti (Pallamano) 1 voto.

 

 

 

Di seguito il riepilogo degli eletti in Giunta Nazionale:

GIUNTA NAZIONALE

RAPPRESENTANTI FSN-DSA (7 posti, di cui al massimo 5 per Presidenti Federali): Silvia Salis (Atletica) 46 voti, Norma Gimondi (Ciclismo) 38 voti, Giovanni Copioli (Motociclismo) 37 voti, Luciano Rossi (Tiro a Volo) 37 voti, Luciano Buonfiglio (Canoa) 36 voti, Gabriele Gravina (Calcio) 34 voti, Marco Di Paola (Sport Equestri) 33 voti.

ATLETI (2 posti, con equa rappresentanza di genere): Antonella Del Core (Pallavolo) 37 voti, Paolo Pizzo (Scherma) 21 voti.

TECNICI (1 posto): Emanuela Maccarani (Ginnastica) 55 voti.

ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA (1 posto): Giovanni Gallo (Pgs) 48 voti.

RAPPRESENTANTE COMITATI REGIONALI (1 posto): Sergio D’Antoni 46 voti.

RAPPRESENTANTE DELEGATI PROVINCIALI (1 posto): Claudia Giordani 53 voti.

La Giunta, riunita al Bonacossa, ha quindi scelto come Vice Presidenti Silvia Salis (vicario) e Claudia Giordani e ha provveduto a confermare Carlo Mornati come Segretario Generale dell’Ente.