L’Assemblea Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico ha rieletto Luca Pancalli presidente

 

Il Consiglio Nazionale del CIP che si è riunito questa mattina a Roma, presso il Salone d’Onore del CONI, ha rieletto Luca Pancalli Presidente del Comitato Italiano Paralimpico con 50 preferenze su 53 voti espressi. Allo sfidante Fabrizio Vignali è andata una preferenza.

Si chiude un quadriennio difficile – ha sottolineato Pancalli prima delle votazioni – caratterizzato dalla pandemia e dalla sfida, per nulla facile, di essere diventati Ente Pubblico. Devo dire, però, che se quelli che ci lasciamo alle spalle sono stati quattro anni difficili, i prossimi non saranno da meno, considerato che avremo davanti un quadriennio con tre eventi paralimpici, qualcosa mai accaduto prima. Abbiamo di fronte sfide importanti come quella di Milano Cortina 2026 ma soprattutto quella che ci vedrà in prima linea nel mettere sempre al centro l’interesse degli atleti. Vogliamo investire sulla nostra credibilità, cercando di non allontanarci mai dalla coerenza tra le nostre azioni e la nostra mission, che è quella di guardare allo sport non solo come momento agonistico ma anche come strumento di inclusione e integrazione.

Stiamo crescendo ed è una crescita reale“, ha concluso Pancalli.

Al termine delle votazioni, questa la composizione della nuova Giunta del Comitato Italiano Paralimpico: presidente Luca Pancalli; rappresentanti Federazioni e discipline sportive Remo Breda, Paola Fantato, Tiziana Nasi, Sandrino Porru, Mario Scarzella, Roberto Valori (vicepresidente vicario) e Fernando Zappile; Rappresentanti degli atleti Daniele Cassioli e Sara Morganti; rappresentante tecnico Riccardo Vernole; rappresentante Enti di promozione sportiva Patrizia Sannino; rappresentante territoriale regionale Massimo Porciani; rappresentante territoriale provinciale Patrizia Saccà.

Prima dell’inizio dei lavori, hanno portato il loro contributo il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport Valentina Vezzali, il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Presidente e Amministratore delegato Sport e Salute Vito Cozzoli, il Direttore Generale dell’INAIL Giuseppe Lucibello.

Da parte dell’Unione Stampa Sportiva Italiana l’augurio di buon lavoro al Presidente Pancalli e a tutta la dirigenza, affinché lo sport paralimpico continui il percorso di crescita che ha già intrapreso in questi quadrienni. Da parte dell’USSI, Associazione Benemerita del CIP, la volontà di dare un contributo rilevante per ampliare il più possibile la cultura e la conoscenza dello sport paralimpico.