Un francobollo per i 110 anni del Centro Sportivo Italiano

csiUn’altra pagina di storia per il Centro Sportivo Italiano. Quest’anno ricorre, infatti, il 110° anniversario di istituzione della F.A.S.C.I., Federazione delle Associazioni Sportive Cattoliche Italiane, sciolta nel 1927 dal regime fascista e ricostituita nel 1944 con l’acronimo C.S.I., Centro Sportivo Italiano e F.A.R.I., Federazione Attività Ricreative Italiane, poi riunite nell’unica famiglia del Centro Sportivo Italiano.
Il ricordo di un percorso lungo 110 anni, attraverso la recente storia d’Italia e uno sguardo verso il futuro, focalizzato ancor di più sull’impegno educativo, con lo sport per la crescita delle future generazioni. A riconoscere la continuità dell’azione educativa della più grande associazione sportiva di ispirazione cristiana in Italia è il Ministero dello Sviluppo Economico, che ha autorizzato l’emissione di un francobollo ordinario, appartenente alla serie tematica dello sport, a favore del Centro Sportivo Italiano. Si tratterà di un francobollo di tipo “fotografico”, il cui soggetto rappresenta quattro giovanissimi su una pista di atletica, alle loro spalle il Cupolone di San Pietro.
L’uscita dei francobolli in numero di 1 milione e 200 mila, avverrà il  6 maggio. Per il primo giorno di emissione, Poste Italiane ha predisposto uno speciale annullo filatelico celebrativo. Il francobollo, stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, verrà distribuito da Poste Italiane al costo di 0,95 euro, su tutto il territorio nazionale a partire dal 6 maggio.