Ussiroma, grande festa con Destro all’Aniene

squadraOrmai è diventato un vero e proprio evento. La festa di Ussiroma, giunta alla sua XXV edizione, si è snodata in modo veloce e divertente nell’arco di due ore. In apertura il saluto del vice presidente di Ussiroma Gianfranco Tobia che ha ricordato i profondi rapporti con il Circolo Canottieri Aniene (che ospita l’evento da ben 21 anni) e con Bulgari (prestigioso marchio italiano partner della manifestazione da venti anni) ed ha presentato gi ospiti d’onore: Giovanni Malagò, Presidente del CONI e Presidente del C.C.Aniene, Franco Chimenti, Presidente di CONI Servizi e della Federazione Italiana Golf, Franco Carraro, Membro CIO, Roberto Fabbricini, Segretario generale del CONI, Luca Pancalli, Assessore allo Sport di Roma Capitale, Luigi Ferrajolo, Presidente Ussi, Jacopo Volpi, Presidente Ussiroma, Fiammetta Scimonelli, vice presidente Ussiroma.
La conduzione della manifestazione è poi passata a Simona Rolandi, giornalista di Rai Sport.
I primi ad essere premiati sono stati cinque sportivi che Ussiroma ha voluto premiare per quel che hanno fatto nell’ultimo anno e non solo: Angelo Gregucci (calcio), Gianni Nagni (nuoto), Romano Battisti (canottaggio), Nicola Benetti (rugby) e Luca Mazzone (handbike).
E’ quindi salita sul palco la squadra di calcio di Ussiroma guidata da Paolo Franci e Alberto Dalla Palma (foto Corsport.it, con il presidente Ussi Luigi Ferrajolo), campione d’Italia dei giornalisti sportivi . Quattro volte campione su cinque edizioni, una vera marcia trionfale. Ed è stato bellissimo vedere i nostri ragazzi felici per questa passarella straordinaria nella quale venivano premiati accanto a grandissimi campioni dello sport italiano.
Grandi emozioni per la consegna del Premio alla carriera a Mario Sconcerti, del Premio Desk a Massimiliano Mascolo, del Premio Giovani a Filippo Consales. Addirittura qualche lacrima quando Ivana Tosatti ha consegnato il Premio Giorgio Tosatti a Enrico Maida.
Un momento di grande commozione nel momento della consegna del Premio Fotografi alla memoria di Gilberto Carbonari, un bravo collega troppo presto scomparso.
Il Premio speciale Ussiroma 2014 è andato quest’anno a Franco Chimenti, grande uomo di sport capace di un cammino straordinario alla guida della Federazione Golf ed oggi apprezzato presidente anche di Coni Servizi. Dopo essere stato premiato Chimenti è passato a premiare Lorenzo Dallari, vice direttore di Sky Sport, al quale è stato assegnato il Premio Golf Passione e Competenza, giunto alla sua undicesima edizione.
Il Premio Maurizio Melli, istituito tanti anni fa per ricordare un ragazzo bravissimo che nella sua breve esistenza è stato giocatore di calcio e giornalista da apprezzare, è andato quest’anno a Marco Calabresi. Ha consegnato il Premio il papà di Maurizio, Franco Melli.
Per concludere i Premi Arancio assegnati quest’anno a Mauro Baldissoni, direttore generale della AS Roma e Simone Inzaghi, allenatore della squadra Primavera della SS Lazio.
Infine il Premio Limone assegnato a Mattia Destro, alla vigilia della partenza per il ritiro della nazionale. L’altro Premio Limone assegnato a Senad Lulic non è stato consegnato visto che il giocatore bosniaco è già partito per l’avventura mondiale.
Moltissimi i giornalisti presenti con le emittenti televisive e radiofoniche al gran completo. Davvero una giornata da ricordare.