USSI: riapertura anche ai media

Roma, 29 settembre 2021 – Alla luce della decisione del Cts sull’apertura degli stadi e degli impianti all’aperto al 75 per cento della capienza e dei palazzetti al 50 per cento, in attesa del provvedimento del Consiglio dei Ministri, il Consiglio Nazionale dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, gruppo di specializzazione dei giornalisti sportivi, chiede il contestuale ripristino di condizioni migliorative per lo svolgimento del lavoro dei media, attraverso la riapertura delle sale stampa e delle ‘zone miste’, le conferenze dei tesserati pre e post partita in presenza, l’ampliamento del numero di accessi alle tribune stampa e alle postazioni sul campo e l’apertura dei centri di allenamento.

L’Ussi confida nell’accoglimento di queste richieste, già avanzate in incontri con Federazioni e Leghe, in cui si era riscontrata una disponibilità a rivedere i protocolli a fronte di percentuali più alte di accesso per il pubblico indicate da Cts e Governo.