A MONICA COLOMBO IL “DE LEO FUND MEDIA AWARD” PER LA VICENDA SEID VISIN

Milano – Monica Colombo, giornalista sportiva del Corriere della Sera e Vicepresidente del GLGS-USSI Lombardia, ha ricevuto “De Leo Fund Media Award”, riconoscimento attribuitole per il suo servizio sulla tragica scomparsa del giovane calciatore di Nocera Inferiore Seid Visin, italiano di origine etiope, suicida a 20 anni nel giugno scorso a causa dell’intolleranza razziale. Il “De Leo Fund Media Award”, bandito con il contributo dell’ Ordine Nazionale dei Giornalisti e il patrocinio dell’OdG del Veneto, vuole essere “un riconoscimento per i giornalisti che abbiano elaborato un testo o un servizio su un caso di suicidio o sull’esperienza di congiunti e amici che abbiano vissuto la perdita di un proprio caro. Il premio “ha l’intento di consapevolizzare responsabili dei media e membri della comunità sull’importanza di una comunicazione sensibile e corretta sul tema del suicidio”.

Abituata a scrivere degli intrighi della Lega, i dispetti del calciomercato, le polemiche post-partita – ha commentato Monica Colombo – mi ero quasi dimenticata delle corde di sensibilità, attenzione e garbo che nel nostro mestiere sono necessarie. Ecco perché il riconoscimento della De Leo Fund onlus, per il pezzo sulla tragica scomparsa del giovanissimo calciatore Seid Visin mi rende orgogliosa. Un incentivo a fare ogni giorno di più e meglio. Grazie Seid Visin”.

Fonte: GLGS