FESTA DELLO SPORT SICILIANO AL PREMIO USSI ESTATE A RIPOSTO

 IL PRESIDENTE MULÈ “GRAZIE AI NOSTRI ATLETI, VANTO PER L’ISOLA”

“Abbiamo voluto fortemente che il Premio Ussi Estate avesse una continuità, abbiamo fatto di tutto per rinnovare questo appuntamento e dare anche noi un contributo alla ripartenza in un momento di grandi incertezze e preoccupazioni in un anno in cui si sono fermate anche le Olimpiadi e anche qualche atleta che è stato con noi a Riposto è stato costretto a rinviare i suoi sogni olimpici”. Così il presidente dell’Ussi Sicilia Filippo Mulè a proposito della cerimonia di consegna del Premio Ussi Estate che si è tenuta questo pomeriggio a Riposto nel settecentesco Palazzo Vigo di Torre Archirafi, grazie alla grande disponibilità dell’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Vincenzo Caragliano e alla collaborazione preziosa dell’Assessore allo Sport del Comune di Riposto Carlo Copani.

La vita deve andare avanti – aggiunge Mulè – Lo sport è vita, emozioni, confronto e impegno: questi valori abbiamo voluto raccontare a Riposto per dire grazie ai nostri atleti che rappresentano uno dei volti più belli della nostra Sicilia”.

A ricevere il premio, giunto alla quinta edizione e che ogni anno assegna i riconoscimenti agli atleti e ai tecnici che si sono messi in evidenza nel corso della stagione agonistica, sono stati fra gli altri il Palermo, con la consegna virtuale al presidente Dario Mirri intervenuto telefonicamente da Petralia Sottana mentre era in attesa dell’arrivo del pullman della sua squadra al primo giorno di ritiro; Fabio Pagliara e Maurizio Pellegrino, premiati per l’impegno nel salvataggio dello storico titolo sportivo del Catania; Samuele Burgo che ha centrato la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo con la sua canoa e Roberta Catania, per il triplete con la Polisportiva Canottieri Catania nella canoa polo. A coordinare l’organizzazione della cerimonia di consegna, presentata dal segretario regionale dell’Ussi Nino Randazzo e dalla giornalista Sabina Rossi, il vicepresidente regionale vicario Nunzio Currenti.

Premiati anche il Giarre per la vittoria in Coppa Italia di Eccellenza; Elena Armeli per i due titoli italiani conquistati con il Telimar Palermo nel canottaggio; la giornalista Cinzia Bizzi per la professionalità alla guida dell’ufficio stampa della squadra di calcio del Trapani. E ancora il Surf Competition Fiumefreddo per i diversi successi a tutti i livelli, individuali, di coppia e per clubcentrati nella pesca sportiva; il Ci. Ca. Sub Catania per essere stati fra i pionieri nell’agonismo subacqueo e la Jonia Calcio per il suo impegno sociale.

 

N. B. a breve i colleghi potranno trovare foto, insert video ed interviste cliccando sul link:

https://drive.google.com/drive/folders/11pkNggMYlb0t_kQ3G2jMA8OYE5xdv2E2?usp=sharing

 

 

Riposto, 24 agosto 2020