Torneo D’Aguanno: “Momento di coesione mediatica”. A dirlo è il Triveneto che ha partecipato alle finali di Roma

Grande risultato per la Rappresentativa Giornalisti del Triveneto. La neo formazione, presieduta da Gilberto Padovan, nata all’inizio del 2019, si è subito distinta per la compattezza e la motivazione sportiva dei giornalisti che, a Roma, hanno partecipato alla finale del Trofeo D’Aguanno. La squadra è scesa in campo contro la rappresentanza della  Puglia e dell’Umbria. L’incontro si è disputato con grande determinazione da ambo le parti. Il Triveneto è salito sul podio, classificandosi al terzo posto. La formazione era composta da Stefano Martorano (tecnico), Michele Pasqualotto, Federico Ballardin, Gianluca Rorato, Elvio Venturelli, Stefano Pintoni, Marco Scorzato, Roberto Toffolutti, Daniele Benvenuti, Marco Maruzzana, Mirco Marchiodi, Mauro Della Valle, Nicola Santarossa, Michele Boschiero. La “Saby Sport” di Sovizzo (VI) ha sostenuto tutto il gruppo, realizzando le divise e i gagliardetti. 

Il Triveneto è nato con l’intento di rafforzare la coesione mediatica di tutte le testate giornalistiche presenti sul territorio. Il gruppo raccoglie al suo interno anche giornalisti finora non iscritti all’Unione Stampa Sportiva Italiana così da rafforzare l’informazione in una totale pluralità. 

Tutti i giornalisti sono iscritti agli Ordini Regionali e, in gran parte, aderiscono anche all’Ussi che è un’emanazione della Federazione Nazionale della Stampa.

Nel prossimo futuro il Triveneto sarà anche impegnato in sede locale e nazionale in competizioni a sfondo sociale.