TENNIS: A META’ GIUGNO IL TORNEO UNDER 16 A MILANO

nella foto: un momento della presentazione alla stampa

  Milano – Classico e prestigioso appuntamento internazionale del tennis giovanile, torna dal 10 al 15 giugno il Torneo Avvenire, competizione riservata a ragazzi e ragazze under 16, e manifestazione di punta del Tennis Club Ambrosiano.  Il torneo, presentato oggi nella sede del TCA rinnovato nelle sue cariche dirigenziali, è arrivato alla sua 55/a edizione. Tra qualificazioni (8-9 giugno) ed entry list, saranno circa 240 i giovani tennisti e tenniste di varie nazionalità che passeranno per i campi dell’Ambrosiano, trampolino di lancio di molti campioni del passato, attuali e sicuramente e del futuro. Panatta, Borg, Cash, Lend, Edberg, Del Potro, Jennifer Capriati e Maria Sharapova sono solo alcuni degli atleti che da giovanissimi hanno fatto gloriosa tappa all’Avvenire prima di entrare nella storia del tennis.

    L’edizione di quest’anno vede ai primi posti della entry list provvisoria il croato Mili Poljcak, il serbo Marko Topo e l’ungherese PeterKalocsai, e fra gli italiani Mariano Tammaro e Peter Buldorini (n. 10 e 13). Tra le ragazze, la bulgara Katerina Dimitrova e le ucraine Olga Molchanova e Kateryna Lazarenko. Prime fra le italiane, Beatrice Stagno (16) e Georgia Pedone (19). 

   La stagione dell’Avvenire è iniziata quest’anno in anticipo con quattro tornei di qualificazione del circuito Road to Avvenire, disputati nei circoli tennis a Messina, Napoli, Cuneo  e Massa: i quattro tornei hanno assegnato le wild card per il tabellone delle qualificazioni. 

  Alcune novità: grazie alla FIT, il tabellone principale sarà arbitrato da arbitri di sedia ufficiali e non sarà più lasciato ai tennisti il compito di gestire il punteggio. Inoltre il trofeo riservato al vincitore del singolare maschile sarà intitolato alla memoria di Antonio Mariani, storico dirigente scomparso nel 2017,  per lungo tempo presidente del Comitato Regionale Lombardo della FIT.