Con Rastelli via al Trofeo D’Aguanno A Montichiari il Triveneto elimina, ai rigori, la Sardegna

 

Per il Nord Italia, il 14 maggio, a Montichiari, si sono svolte le eliminatorie per l’XI Trofeo “Alberto D’Aguanno”. Importante manifestazione calcistica che vede impegnati anche gli altri gruppi regionali in una competizione che non è solo puro agonismo o una commossa commemorazione, ma un momento di aggregazione e condivisione professionale di una categoria sempre più impegnata nel mondo della comunicazione, per dare un servizio altamente professionale a tutta la comunità. L’Unione Stampa Sportiva Italiana si è sempre adoperata per questo preciso scopo.

Per quanto riguarda il Girone Nord, le rappresentative di Triveneto e Sardegna si sono affrontate con eleganza e spirito di lealtà. Il risultato finale, 9 a 7, è stato a favore del Triveneto. Quest’ultimo affronterà, nella fase finale, le vincitrici del Centro e Sud Italia che si svolgerà a Roma. La presenza della terna arbitrale, composta da Enrico Castelanelli, Davide Pellizzari e Ruggero Turlini, ha garantito la massima correttezza della competizione. Vanno ricordati, inoltre, la collaborazione del settore giovanile del Brescia Calcio che si speso molto nell’organizzazione; il supporto medico dato dai volontari del SUEM del vicino Ospedale di Montichiari, l’ospitalità del Centro Sportivo di Montichiarello e la gradita presenza dell’allenatore della Cremonese, Massimo Rastelli.

Il Triveneto si è presentato in questa competizione per la prima volta, grazie al lavoro svolto da Gilberto Padovan che con pazienza ha saputo mettere insieme un gruppo forte e motivato. La nuova divisa dei giocatori richiama i colori USSI. Alla Sardegna – sempre presente al Trofeo D’Aguanno – un caloroso grazie per avere affrontato una trasferta con un’alzataccia all’alba e una dimostrazione di attaccamento all’associazione. Un grazie anche a due tecnici importanti per l’Isola: Massimo Rastelli che riportato il Cagliari in Serie A nella stagione 2015-2016 conquistando poi una brillante salvezza e un grzie a Bernardo Mereu, attualmente responsabile del progetto “Cagliari Football Academy”.

Il Girone Centro (Abruzzo e Umbria) giocherà a Perugia mercoledì 22 maggio.

Il Girone Sud (Campania, Molise, Puglia) giocherà allo Stadio Comunale di Pratola Serra in provincia di Avellino giovedì 30 maggio.

Triveneto – Sardegna 9-7 dcr (4-4) 

TRIVENETO: Stefano Martorano, Roberto Toffolutti, Stefano Pontoni, Michele Boschiero, Gianluca Rorato, Giancarlo Noviello, Federico Ballardin, Marco Scorzato, Danilo Guarino, Elvio Venturelli, Mauro Della Valle, Michele Pasqualotto, Franco Bragagna. Presidente e allenatore: Gilberto Padovan.

SARDEGNA: Giuseppe Amisani, Paolo Camedda, Stefano Cocumelli, Vito Cogoni, Paolo Alessandro Deplano Banni, Giacomo Dessi, Giorgio Fresu, Maurizio Locci, Matteo Marceddu, Meloni Fabio, Filippo Migheli, Nicola Muscas, Sandro Pisanu, Matteo Vercelli, Pierluigi Porcu, Emiliano Melis, Alberto Cannas. Presidente Mario Frongia; allenatore: Bernardo Mereu.

MARCATORI – Per il Triveneto: 4 Guarino; 2 Venturelli; 1 Boschiero, Martorano e Pontoni. Per la Sardegna: 2 Porcus e Vercelli; 1 Amisani, Melis e Muscas.

SPONSOR ISTITUZIONALI: Lega Serie A, Lega Serie B, Lega Pro, Lega Nazionale Dilettanti, Istituto per il Credito Sportivo.

SPONSOR: Barrus, Besport, Lauretana, Rossopomodoro.