GRANDE BOXE E RICCO PARTERRE AL ROMA CONVENTION CENTER LA NUVOLA

Papola, El Harraz e Magnesi indossano la cintura in diretta su Eurosport

Spettacolare doveva essere e spettacolare è stata l’entusiasmante
serata di boxe targata ArtmediaSport e realizzata in collaborazione
con la BBT
Production e il supporto della Federazione Pugilistica Italiana
(Social Partner FPI Scholas Occurrentes e Osservatorio Nazionale
Bullismo e Doping).
La Grande Boxe PRO, evento patrocinato dal CONI e da Roma Capitale,
ancora una volta ha coinvolto un ricco parterre nella suggestiva Roma
Convention
Center La Nuvola, che per la prima volta ha ospitato un evento
sportivo. E lo ha fatto in grande stile visto che il tutto è stato
trasmesso in
diretta su Eurosport Player e sul canale tv Eurosport 2 con
telecronaca a cura di Fabio Panchetti e Renato Di Donato e
collegamenti live a bordo ring
con Luca Gregorio e Roberto Cammarelle.
Le telecamere si sono accese alle 19.20 quando sono saliti sul ring i
primi due boxer: il romano Pietro Rossetti (3-0-0) contro il
ventunenne Artem
Lim (2-3-0). Un match sulle 6 riprese, che è stato vinto da Rossetti
per KO al 3° round.
Il secondo match ha visto affrontarsi il supermedio Francesco Russo
(4-0-0) e l’ucraino Anton Dyachenko (2-3). Dinamite Russo ha vinto per
l’ennesima
volta per KO, arrivato al 5° round.
Il campione del Mediterraneo WBC PIuma Mauro Forte (12-0-1) contro
Dionise Tiganas (8-7-2) sono stati i protagonisti del 3 match di
sottoclou.
Incontro molto bello e avvincente, in cui si è imposto ai punti Mauro
the Strong Forte.
Prima dell’inizio della seconda parte della serata, con i tre match
titolati in programma e live su Eurosport 2, sono state chiamate sul
ring alcune
delle personalità presenti tra cui i Campionissimi Giovanni De
Carolis, Emanuele Blandamura ed Emiliano Marsili, l’Ambasciatore della
Boxe Italiana
nel mondo Nino Benvenuti, il CEO di ARTMEDIASPORT Gian Marco Sandri e
il Segretario Generale FPI Alberto Tappa.
L’attesissimo “derby romano” valido per la Finale del Torneo WBC – FPI
Superleggeri tra Luca Papola (7-1-1) ed Ennio Zingaro (7-2-0) ha
aperto la
fase dei Titoli in palio. Il Boxer di Cesano, Papola, ha fatto sua la
cintura alla fine di una sfida molto equilibrata e dall’altissimo
livello
tecnico-agonistico.
Il titolo Italiano dei Medi se lo sono giocato El Harraz (10-0-1) e
Marco Boezio (6-4-1). Dieci intensissime riprese alla fine delle quali
a vincere,
con verdetto non unanime (95-95; 96-94; 97-93), è stato il boxer
romano El Harraz, che così diviene il nuovo Campione Italiano dei medi.
Match clou la sfida tra Michael Magnesi (14-0-0), uno dei migliori PRO
del pugilato italiano, e Ruddy Encarnacion (39-28-4) per il
prestigioso Titolo
del Mediterraneo Superpiuma IBF. Il “Lupo Solitario” di Cave ha
conquistato la Cintura superando per abbandono al 5° round l’esperto
pugile ispanico.
“Una grande soddisfazione – ha commentato Magnesi con la cintura in
mano – per me, per la mia famiglia e per il mio team. Ringrazio tutti
per
avermi sostenuto e onore al mio avversario. Ora sono molto più carico
e motivato per affrontare altre importanti sfide”. Queste le parole di
Rudy
Encarnacion a fine incontro: “in settanta match disputati non avevo
mai abbandonato prima del suono dell’ultima campana ma ho avvertito un
forte
dolore all’occhio sinistro per un gancio preso alla seconda ripresa.
Magnesi è forte fisicamente e ha due mani pesanti, il ragazzo diventerà
campione d’Europa in poco tempo”.

DETTAGLIO RISULTATI:
WELTER: Rossetti W KO 3 ROUND vs Lim
MEDI: Russo W KO 5° ROUND vs Dyachenko
PIUMA: Forte WP vs Tiganas
FINALE TROFEO CINTURE WBC-FPI SUPERLEGGERI: PAPOLA WP vs ZINGARO
TITOLO ITALIANO MEDI: EL HARRAZ WP (95-95; 96-94; 97-93) vs BOEZIO
TITOLO MEDITERRANEO IBF SUPERPIUMA: MAGNESI W ABB 5 ROUND vs ENCARNACION