LE PREMIAZIONI GLGS-USSI: PROTAGONISTI GASPERINI E DAN PETERSON

Milano 12 marzo – Serata di premiazioni a Palazzo Lombardia, dove oggi il GLGS-USSI ha consegnato i suoi riconoscimenti sportivi e giornalistici a personaggi e società che si sono distinti per i risultati conseguiti nel 2017 o per le loro qualità professionali in carriera. Molti i premiati, in questa edizione “rinnovata” dalla scelta di onorare più incisivamente lo sport del territorio, ma gli inevitabili protagonisti sono stati due personaggi di primo piano: Gian Piero Gasperini,  tecnico dell’Atalanta premiata come Squadra dell’Anno 2017 (con lui il presidente atalantino Antonio Percassi), e l’inossidabile Dan Peterson, grande coach del basket, cui il GLGS ha assegnato il premio giornalistico “Gianni Brera” per aver introdotto nelle telecronache un linguaggio e uno stile personalissimi che hanno fatto scuola.

Molti gli applausi anche per la società Bracco Atletica, Premio Società Sportiva dell’Anno, le cui ragazze hanno fatto incetta di titoli nel 2017, aumentando con una serie di vittorie da primato in campo nazionale e internazionale il già ricchissimo bottino delle annate precedenti.  Entusiasmo e simpatia per i baby-ciclisti della UC Costamasnaga, corridori under 12 campioni nazionali  categoria giovanissimi, la cui società è stata premiata tra le “Realtà Sportive Lombarde” assieme alle altre individuate per questi nuovi riconoscimenti.  Come la Costamanaga sono state premiate le belle realtà sportive Viadana Rugby,  Germani Basket Brescia Leonessa, Legnano Basket Knights e Vero Volley Monza (pallavolo maschile e femminile).

Hanno ricevuto inoltre i premi giornalistici Alessandra Bocci (Gazzetta dello Sport, Premio “Gino Palumbo”),  Fabio Ravezzani (direttore tv Gruppo Mediapason, Premio “Gualtiero Zanetti”), Gianluca Di Marzio (Sky Sport, Premio “Candido Cannavò),  Carlos Passerini (Corriere della Sera, Premio “Lionello Bianchi”) e Claudio Scaccini (fotoreporter, Premio “Silvano Maggi”).   Una targa alla memoria è stata consegnata ai familiari del giornalista Gino Bacci, firma del calcio sulla carta stampata e poi in tv, scomparso nell’autunno scorso.

Introdotta dal saluto del presidente GLGS-USSI, Gabriele Tacchini, e condotta dal giornalista Filippo Grassia, la serata ha visto anche un momento di forte commozione quando, poco prima della premiazione dell’Atalanta, è stato ricordato con un minuto di silenzio il capitano della Fiorentina  Davide Astori, bergamasco, la cui morte improvvisa ha gettato nel lutto tutto il mondo del calcio e dello sport.

La manifestazione si è svolta in collaborazione con la Regione Lombardia, il cui assessore allo Sport uscente, l’ex campione olimpico canoista Antonio Rossi, ha ricevuto dal GLGS una targa come segno di riconoscenza per la collaborazione in tutti questi anni. Tra i primi ad essere premiati sono stati i componenti delle squadre GLGS di tennis (terza classificata al campionato nazionale USSI) e di calcio. La rappresentativa calcistica selezionata da Giulio Mola (vicepresidente GLGS) e allenata dal tecnico  Orfeo Zanforlin è stata in autunno la vincitrice del Trofeo D’Aguanno-Campionato Italiano di Calcio USSI.

Nel corso della serata è stata anche presentata l’ottava edizione del concorso fotografico “Momenti di Sport”, destinato a premiare le migliori foto sportive scattate da giornalisti, pubblicisti e praticanti. Il bando del concorso è reperibile sul sito www.glgs-ussi.it al link Premio Fotografico.