BEACH SOCCER, SERIE AON: SAMB, LAZIO, VIAREGGIO E PISA ALLE FINAL EIGHT. LADY TERRACINA VINCE LO SCUDETTO

BEACH SOCCER – SERIE AON: HAPPY CAR SAMB, LAZIO, VIAREGGIO E PISA ALLE FINAL EIGHT. IL LADY TERRACINA VINCE LO SCUDETTO FEMMINILE PER LA QUARTA VOLTA DI FILA

Le sfide dell’ultima giornata della fase regolare del  girone A hanno definito la graduatoria delle quattro squadre qualificate per le finali. Nella finale femminile Lady Terracina supera per 2-0 il Lokrians

Bellaria Igea Marina (Rn), 22 luglio 2018 – E’ stata una tappa imprevedibile, pazza e affascinante quella vissuta dalle squadre del girone centro nord alla “Fratelli Beretta Beach Arena” incastonata nella spiaggia del Villaggio Polo Est 3.0 di Bellaria Igea Marina. La Serie Aon si conferma un concentrato di emozioni grazie alle dieci squadre del girone A che hanno scritto un’altra pagina entusiasmante di Beach Soccer. Scordatevi squadre cuscinetto e partite dagli esiti scontati, in questo sport esistono poche certezze. Il pubblico ama il Beach Soccer anche per questo. L’ultima giornata ha definito la graduatoria finale delle prime quattro del girone A che avevano già staccato il biglietto per le finali nelle prime due giornate della tappa romagnola. Emozionante anche l’epilogo della lotta per la salvezza.

Samb, Lazio, Viareggio e Pisa in ordine di posizione in classifica andranno a giocarsi le Final Eight a Catania dal 10 al 12 agosto. Tre delle quattro qualificate sono le stesse della scorsa stagione, la Lazio prende il posto del Livorno.

L’Happy Car Sambenedettese chiude il girone a punteggio pieno, prima nella fase regolare, non era mai successo ai marchigiani. E’ imbattuta da diciassette partite e può continuare a difendere il titolo. In questa tappa ha vinto due scontri diretti importanti con Lazio e Viareggio. Devastante il paraguaiano Moran soprattutto nelle partite cruciali, cinque centri per lui in tappa, dieci in Serie A. Belli e importanti anche i gol di Perez e capitan Palma (7 firme in campionato).

La Lazio non ha sbagliato con No Name e Romagna cedendo solo davanti alla capolista. Il secondo posto dei biancocelesti ha un peso specifico non da poco se pensiamo che la squadra di mister Della Negra torna alle Final Eight dopo un anno di assenza e non era mai arrivata così in alto nella fase regolare. Sugli scudi Zagami autore di cinque gol in tre partite. Ancora a segno Benjamin, Maradona Jr e Bernardo, insieme hanno collezionato già 22 reti.

La sorpresa, neanche tanto guardando in prospettiva, è il Pisa che ha fatto il pieno di punti a Bellaria Igea Marina conquistando un prezioso terzo posto e le finali per il terzo anno di fila. Se i successi su Rimini e Brescia erano nelle previsioni, la vittoria per 3-2 sul Viareggio nell’ultima giornata ha confermato il trend positivo dei pisani con i viareggini superati negli ultimi tre precedenti. Nel secondo e terzo tempo i nero azzurri hanno segnato con Barsotti e Vaglini tenendo la porta inviolata. Sontuosa la prova di Stefano Marinai di fronte al fratello Simone capitano del Viareggio. Decisivi anche Barsotti e Ortolini, insieme hanno già gonfiato la rete 14 volte.

Il Viareggio, per la decima stagione di fila si piazza tra le prime otto d’Italia, deve accontentarsi di un quarto posto troppo severo per quello che ha fatto vedere la squadra di Santini sulla spiaggia della riviera romagnola. Rocamboleschi i ko con Samb e Pisa. Il Viareggio non finiva così in basso dal 2010 ma quello che conta è la qualificazione. Gabriele Gori ha confermato di essere in forma, cinque reti in tappa, ventisette in campionato, sempre più solo in vetta alla classifica marcatori della Serie Aon.

La tappa ha rimescolato le carte in coda alla classifica, il Bragno ha giocato tre partite strepitose conquistando la salvezza nell’ultima gara vinta per 5-4 all’ultimo respiro con la Vastese. La fortuna ha ridato alla matricola ciò che le aveva tolto nelle prime due gare di questa tappa,  il ko all’extra time con il Brescia e la sconfitta di misura con il Romagna. Quest’ultima nonostante la prevedibile sconfitta con la Lazio nella 3^ giornata ha preso i tre punti fondamentali per la salvezza sabato con il Bragno. Nonostante tre rovesci brucianti di questa tappa la Vastese si salva grazie a quello che ha seminato nelle tappe precedenti. L’aria di casa non ha fatto bene al Rimini che doveva compiere uno sforzo importante per evitare l’ultimo posto. I romagnoli hanno fatto bene con la Vastese e nell’ultimo match di campionato con il No Name ma hanno ceduto alla più forte Pisa.

 

SERIE AON FEMMINILE

Il Lady Terracina entra nella storia conquistando per la quarta volta consecutiva lo scudetto del Beach Soccer femminile davanti a un Lokrians battagliero ma che ha ceduto con il passare dei minuti. Decisiva la doppietta di Sandy Iannella arrivata nei momenti topici della gara, a fine secondo tempo ed a 2’ dalla conclusione della partita. Per capitan Deborah Naticchioni è il quarto titolo con la squadra della sua città, Iannella e Bartoli hanno fatto valere l’esperienza maturata nel calcio a undici con Sassuolo e Fiorentina Women’s. Le ragazze hanno ricevuto la coppa dal Coordinatore del Dipartimento BS Lega Nazionale Dilettanti Roberto Desini. Il componente del Dipartimento Ferdinando Arcopinto ha premiato le seconde classificate, il Sindaco di Bellaria Igea Marina Enzo Ceccarelli ha  consegnato una targa agli arbitri della finale Tranchina di Udine e Gosetto di Schio.

 

RISULTATI SERIE AON – GIRONE A

7^giornata, venerdì

NoName Nettuno-Romagna 6-5

Viareggio-Vastese 11-2

Unione Bragno-Brescia 3-4 det

Happy Car Sambenedettese-Lazio 6-2

Rimini-Pisa 0-4

8^giornata, sabato

Pisa-Brescia 6-3

Romagna-Unione Bragno 4-3

NoName Nettuno-Lazio 3-5

Happy Car Sambenedettese-Viareggio 5-4

Rimini-Vastese 5-3

9^giornata, domenica

Romagna-Lazio 2-5

Vastese-Unione Bragno 4-5

Brescia-Happy Car Sambenedettese  1-5

Viareggio-Pisa 2-3

NoName Nettuno-Rimini 5-6

Classifica Girone A: Happy Car Sambenedettese 27 punti; Lazio 24; Pisa 21; Viareggio 18; Brescia 14; Vastese, No Name Nettuno, Unione Bragno, Romagna e Rimini 6

 

RISULTATI SERIE AON FEMMINILE

1^Giornata, giovedì

Lady Terracina-Napoli 7-1
Lokrians-Terracina 4-3

2^Giornata, venerdì
Napoli-Lokrians 3-5
Terracina-Lady Terracina 1-5

3^Giornata, sabato

Napoli-Terracina 1-9
Lokrians-Lady Terracina 8-7 dcr

Classifica: Lokrians 7 punti; Lady Terracina 6; Terracina 3; Napoli 0

Finale,domenica
Lady Terracina-Lokrians 2-0