Ai Mondiali 2018 occhi puntati sugli arbitri: torna il Premio Giulio Campanati

Nella foto (da gazzetta.it) il momento del premio assegnato nel 2016 a Nicola Rizzoli

L’Associazione “Amici di Giulio Campanati”, insieme alla Sezione AIA di Milano e con il patrocinio della FIGC, ha istituito la terza edizione del Premio dedicato al miglior fischietto della FIFA World Cup

Milano, 8 giugno 2018 – Ai Mondiali di Russia 2018 torna il Premio Giulio Campanati, tradizionalmente assegnato al miglior arbitro della competizione. Giunta alla terza edizione, l’iniziativa è promossa dall’Associazione “Amici di Giulio Campanati” insieme alla Sezione AIA “Giulio Campanati-Umberto Meazza” e vanta il patrocinio della FIGC e de La Gazzetta dello Sport.

Nato in memoria del ‘Presidentissimo Campanati’, che – come direttore di gara prima e come dirigente calcistico a livello nazionale e internazionale poi – si è speso per accrescere e rinforzare il movimento arbitrale, mira a riconoscere l’impegno e la dedizione del 23esimo in campo.

Presidente dell’AIA per 18 anni e designatore UEFA e FIFA dal ’68 al ’92, Campanati ha sempre difeso il ruolo dell’arbitro, dimostrandosi sì un attento e severo osservatore, ma riservando alle sedi opportune i consigli e le costruttive critiche all’operato dei colleghi. È sulla scorta di questo atteggiamento che il Premio Giulio Campanati vuole evidenziare il merito e non gli errori degli arbitri in campo.

A decretare il vincitore sarà una giuria di qualità formata da giornalisti e dirigenti sportivi, esponenti del mondo arbitrale e grandi fischietti del passato, incaricata di valutare con attenzione le direzioni di tutte le gare disputate durante la FIFA World Cup – Russia 2018. Al termine della competizione, ciascun giurato stilerà una graduatoria dei tre arbitri che si sono maggiormente distinti sotto il profilo tecnico, comportamentale e fisico-atletico. Il fischietto che raccoglierà più preferenze si aggiudicherà il Premio Giulio Campanati 2018, assegnato nelle due precedenti edizioni all’arbitro italiano Nicola Rizzoli.

La cerimonia di premiazione si terrà durante la stagione sportiva 2018-2019.