Torna la Corsa di Miguel: dalle edicole all’Olimpico

 

 

Ritorna “la Miguel”, come dicono i podisti abituati ad allenarsi a Roma sul Lungotevere e nel Parco del Foro Italico. La Corsa di Miguel è infatti un classico del panorama podistico nazionale: 10 chilometri con una versione mini di 4, che ha un nome che dice tutto, Strantirazzismo, un modo per sottolineare l’impegno per abbattere tutte le barriere e le discriminazioni, nello sport e fuori. Quest’anno l’appuntamento è per il 29 gennaio, la Corsa arriverà all’interno dello stadio Olimpico. Un finale suggestivo, all’altezza del ricordo di un grande sportivo, Miguel Benancio Sanchez, poeta e mezzofondista, uno dei 30mila desaparecidos dell’ultima dittatura militare argentina. La Corsa di Miguel, che da quest’anno si avvale del patrocinio dell’Ussi, ha anche un’altra caratteristica: è stata ideata da giornalisti di diverse testate – il presidente del Club Atletico Centrale, organizzatore della manifestazione, è Giorgio Lo Giudice, firma storica della Gazzetta dello Sport – e negli ultimi anni ha un’altra iniziativa che la avvicina ai giornali… E’ possibile  iscriversi (alle prove non competitive)  anche in 100 edicole di Roma e provincia. Per tutte le informazioni si può utilizzare il sito www.lacorsadimiguel.it e i profili facebook, twitter e instagram della manifestazione.