Il nuovo libro di Totò Lo Presti tutti gli argentini alla corte della Signora

La presentazione dell’ultima fatica di Salvatore Lo Presti, “Tango bianconero “(la storia del 26 argentini della Juventus). volume edito da Bradipolibri, si terrà venerdì 9 giugno alle ore 18 presso la Libreria Donostia, in via Monginevro, 85.

Una carrellata di campioni che hanno fatto grande la Juventus da Orsi a Dybala, ritratti scritti in punta di penna da un grande del giornalismo sportivo.
Scheda libro:

Sono stati 26, in gran parte di origine italiana, i calciatori provenienti dall’Argentina che hanno giocato nella Juventus e partecipato (con oltre 1900 presenze e più di 750 gol ) alla conquista di oltre quaranta trofei: ecco le loro origini, la vita, le bizzarrie, le personalità, i segreti della loro vicenda bianconera. Tre di loro (Luisito Monti, Mumo Orsi e Mauro German Camoranesi), hanno contribuito anche da oriundi in maglia azzurra alla conquista di due dei quattro titoli mondiali della Nazionale italiana, quelli del 1934 e del 2006 Una cavalcata che comincia nel 1913, all’epoca dei pionieri, con l’esordio dei fratelli Ernesto e Romulo Boglietti e di Mauro Marchisio e che dopo oltre un secolo, è ancora aperta.

Vi raccontiamo le loro vite movimentate, le storie curiose, le passioni, le stranezze e il loro viscerale legame con la musica e, ovviamente, con il tango. Renato Cesarini, l’inventore della omonima “zona”, è stato anche l’allenatore che, con il pupillo Omar Sivori, condusse la squadra bianconera a centrare la prima doppietta scudetto-Coppa Italia. Un paio di loro inoltre, Rinaldo Martino e Juan José Maglio, sono stati fra le colonne del San Lorenzo de Almagro, la squadra per cui faceva il tifo in gioventù Papa Francesco. 

Il racconto – avallato da preziose testimonianze – della loro attività e soprattutto della loro parentesi bianconera, è arricchito dai dati statistici salienti che ne inquadrano meglio la carriera.