CALCIO: LA SQUADRA GLGS FESTEGGIA IL “D’AGUANNO” CON UN 4-1 IN AMICHEVOLE

 

Milano  16 dicembre 2017 –  Si è abbonata alle vittorie la squadra di calcio del GLGS-USSI Lombardia, nata pochi mesi fa e subito trionfatrice nella 9/a edizione del  Campionato Italiano Giornalisti – Trofeo Alberto D’Aguanno, organizzato dall’USSI, le cui finali si sono disputate a Roma il 29 novembre scorso. Come nella finalissima del D’Aguanno contro la Puglia, la rappresentativa lombarda guidata dal tecnico Orfeo Zanforlin ha chiuso con un netto 4-1 (1-1) una gara amichevole di festeggiamento giocata questa mattina sul campo del G.S. Villa, nel quartiere milanese di Greco.

La partita, in due tempi di 30′ contro una formazione di tecnici del G.S. Villa, è stata anche un modo per consolidare il rapporto di amicizia e collaborazione instauratosi in questi mesi fra il GLGS e il G.S. Villa, come hanno sottolineato dopo la gara i due rispettivi presidenti, Gabriele Tacchini i e Adriano Girotto.

La formazione allestita dal team manager Giulio Mola (vicepresidente del GLGS-USSI) e allenata da Zanforlin ha messo a segno finora un en plein di vittorie al D’Aguanno (4 su 4), più i successi in amichevole. Oggi  sono andati in gol Dario Di Noi, Riccardo Mancini con una doppietta (un gol su rigore)  e Alessio Guffanti.  Per la formazione di casa ha segnato nel primo tempo Zammarella su calcio di Rigore.

Dopo la partita, i festeggiamenti nel centro sportivo, che ha ospitato diversi allenamenti della squadra GLGS. Foto di rito con la coppa del D’Aguanno, brindisi a auguri prenatalizi, e l’impegno di tutti – presidente, tecnico e giocatori – a mantenere costante l’attività della squadra dei giornalisti lombardi con gare amichevoli anche a scopo benefico nei prossimi mesi.

Oltre a Tacchini e a Mola, hanno partecipato alla mattinata di sport e festeggiamenti il vicepresidente vicario dell’USSI, Riccardo Signori, il segretario del GLGS-USSI Lombardia, Stefano Gramegna, e il consigliere GLGS Giacomo Spartaco Bertoletti, fortunato sponsor della squadra lombarda con la fornitura delle maglie di gioco targate “Samurai”.