Ast e Ussitoscana hanno incontrato i colleghi dei siti e delle radiotelevisioni

Firenze 15 ottobre 2017 – Non sono mancati gli spunti riflessione nell’incontro che Associazione stampa Toscana e Ussi Toscana hanno promosso giovedì 12 ottobre, nella sede del Coni regionale, con i colleghi che lavorano nei siti e nelle emittenti radiotelevisive che operano su Firenze, occupandosi prevalentemente di sport.

Lo scopo della riunione, aperta a tutti i giornalisti, indipendentemente dalla loro iscrizione al sindacato e al gruppo di specializzazione, è stata illustrata dal presidente dell’Ast Sandro Bennucci, dal presidente dell’Ussi Franco Morabito e dal vicepresidente Francesco Matteini.

Si è trattato di una prima presa di contatto da parte di Ast e Ussi per conoscere i problemi più specifici di chi fa informazione radiofonica e sul web (rapporti con le società sportive, vertenze con le proprietà aziendali, inquadramenti normativi). Un “esercito” di giornalisti quasi tutti accomunati dalla giovane età, dalla precarietà contrattuale e dallo scetticismo nei confronti del sindacato.

Il presidente dell’Ast Bennucci ha in particolare richiamato l’attenzione degli intervenuti sulla positiva soluzione della vertenza aperta nei mesi scorsi a Radio Sportiva, conclusasi con la messa a contratto dei colleghi da anni in condizione di precariato. Il presidente dell’Ussi Morabito e il vice presidente Matteini hanno chiesto ai colleghi intervenuti di “essere messi alla prova”, proponendo l’iscrizione, per il primo anno, alla somma simbolica di 5 euro.

Da parte degli intervenuti è stato mostrato notevole interesse per l’iniziativa, tanto che è stato deciso di convocare una nuova riunione entro la fine di novembre per mettere a punto una scaletta operativa dei problemi della categoria più urgenti da affrontare.