USSI Subalpina, solidarietà al collega Teppa

L’Associazione Stampa Subalpina e l’Ussi Subalpina – Gruppo ‘Ruggero Radice’ esprimono solidarietà al collega Giovanni Teppa, oggetto di minacce attraverso un social network, che rappresentano un attacco alla dignità della persona e alla qualità del lavoro svolto. Il collega ha ben altre fonti per le notizie, e la professionalità e la conoscenza degli argomenti di cui scrive non necessitano certo il ricorso a ‘post’ o pagine di gruppi, che non sono e non saranno mai informazione. Episodi come quello di cui è vittima Giovanni Teppa rafforzano la necessità di una regolamentazione dei social network, per evitare i troppo frequenti attacchi, offensivi e minacciosi, a chi ha titoli effettivi per operare nella comunicazione.