L’Amico Atletico, semifinale a Perugia

Serata piena di significati, all’Auditorium della Figc Umbria, in occasione della seconda semifinale (dopo quella di Pescara) del Premio Nazionale “L’Amico Atletico 2015-Passione e Professione”, organizzato dalla “Fondazione Gabriele Cardinaletti” Onlus), in partner project con la UBI Banca Popolare di Ancona e in collaborazione con il Coni e l’Ussi regionale Umbria, con alcune altre Fondazioni e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Cip, dell’Ics, dell’Ussi, delle Regioni Umbria, Abruzzo, Campania e Marche, oltre ai Comuni di Perugia, Pescara, Napoli e Jesi. Mission del Premio, recuperare, divulgare e promuovere i valori etici dello sport, attraverso la scoperta di personaggi che, lontano dai riflettori, con il loro stile di vita rappresentano un esempio da seguire per le giovani generazioni.
Alla serata, che ha visto una buona presenza di pubblico, oltre ad Andrea Cardinaletti, presidente della Fondazione Gabriele Cardinaletti, hanno portato il saluto il presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza, Francesco Gagliardi (Direttore della Filiale di Perugia della UBI Banca Popolare di Ancona), Padre Enzo Fortunato (Responsabile dell’Ufficio Stampa Sacro Convento di Assisi) e Dino Berti, Presidente Nazionale Figest. Tutti hanno ribadito con forza il loro impegno verso lo sport ed i suoi veri valori, e garantito ogni sforzo affinché possano essere divulgati e promossi, “come nell’encomiabile caso del Premio l’Amico Atletico”.
A seguire, un talk show condotto dal giornalista socio della Fondazione, Andrea Carloni, con la partecipazione di protagonisti con alle spalle storie fatte di sudore, sacrificio, vittorie e soprattutto tantissimi progetti futuri: gli atleti Andrea Giovi, libero e bandiera della “Sir Safety Perugia”, medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Londra; Jessica Scricciolo, campionessa mondiale Jujitsu; Ludovica Coppari, nazionale giovanile Futsal e giocatrice della Ternana Futsal; Mattia Lorenzi, pluricampione mondiale di Kung Fu; Annalisa Calagreti, medaglia del Judo azzurro al Festival Olimpico Europeo Under 18; Chiara Crovari, argento nel 2014 alle Olimpiadi Giovanili di Nanjing in Cina ed infine Roberto Baciocchi, atleta della Pol. Disabili Foligno,campione Italiano di nuoto (rana, stile libero e delfino). Sono state poi lette le 5 storie “umbre”, già votate sul profilo “l’Amico Altletico” di FaceBook, come quella della maratoneta Ruth Chebitok, dell’Umbria Rugby Ragazze (Serena Settembri, Federica Cipolla, Sara Marcorelli, Ginevra Cimino), dei calciatori Mycol Cocone e Tommaso Tedeschi, oltre a Daniele Baldinelli e Marco Bellezza (Cus Perugia Rugby).
Nel corso della serata, allietata dal duo “Operapop” (Francesca Carli ed Enrico Giovagnoli), è stato presentato anche il Progetto Atletico Scuola, sempre della “Fondazione Gabriele Cardinaletti” Onlus, a favore di studenti con disabilità.
Ricordiamo infine che è possibile segnalare personaggi sportivi e/o semplicemente votare con un “mi piace” le storie già pervenute, esclusivamente su FB, sino al 06/11/2015. L’appuntamento per la Finalissima invece è per lunedì 16 novembre 2015 a Napoli, nella Sala Newton di Città ella Scienza, dove saranno premiate le 4 storie finaliste e consegnati i Premi “Vincenzo Cosco” alla memoria e Ussi Campania, oltre ad un premio speciale al miglior video sulla inclusione.