Congresso internazionale di storia dello sport a Firenze

A 15 anni dalla sua prima edizione il Congresso internazionale di Storia dello sport torna a Firenze, organizzato dal Centro Studi per l’Educazione fisica e l’attività sportiva con il supporto dell’Università degli Studi di Firenze, di altre Università italiane e del Coni, e col patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze. L’appuntamento è per giovedì 22 ottobre, giorno inaugurale. I lavori si concluderanno sabato 24 ottobre. Si tratta di un evento di notevole spessore culturale e scientifico che avrà per filo conduttore il tema dello sviluppo, proposto dalla Commissione europea per il 2015.

Il programma prevede altresì il coinvolgimento della componente degli studenti, cui saranno destinate tre borse di studio per i migliori lavori presentati, che saranno valutati da un’apposita commissione.

Una speciale sezione del Congresso, che è stato presentato a Firenze nella sede dell’Assi Giglio Rosso alla presenza tra gli altri del presidente del Comitato organizzatore Marcello Marchioni e dell’Assessore alla Sanità, al Welfare, all’Integrazione ed allo Sport della Regione Toscana Stefania Saccardi, sarà dedicata ad approfondire il tema del passaggio da Firenze della Capitale d’Italia, della quale si celebra quest’anno il centocinquantenario.

I lavori, ai quali parteciperanno circa 200 studiosi in rappresentanza di 18 nazioni, si svolgeranno nella sede dell’Istituto Geografico Militare, in via Cesare Battisti a Firenze; alla cerimonia di apertura parteciperà il presidente del Coni Giovanni Malagò, dopodiché inizieranno le relazioni con gli interventi del membro del Comitato Olimpico Internazionale Mario Pescante che parlerà dello “Sport per la pace: la risoluzione Onu per i Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016”, e di Angela Melo, direttore della Divisione Etica, Gioventù e Sport dell’Unesco.