Ussi Umbria contro la conferenza stampa negata

L‟Associazione Stampa Umbra e il Gruppo Umbro dell‟Ussi respingono con fermezza l‟atteggiamento tenuto dal Comitato Umbro della FIGC-LND che ha negato l‟accesso ai colleghi de “Il Messaggero”, presso i locali di Perugia dello stesso organismo, alla “Conferenza Stampa di fine anno del Comitato Regionale della FIGC-LND”.
In sintesi, alla richiesta delle generalità all’ingresso da parte di un addetto, il collaboratore del giornale ha specificato nome, cognome e testata giornalistica. L’addetto al ricevimento si è recato in altro ufficio ed è ritornato affermando che “Il Messaggero non è nella lista degli invitati alla conferenza stampa”, ponendo di fatto il divieto di accesso nei locali della Federazione.
Il verificarsi di fenomeni di esclusione di rappresentanti dell’informazione è di per sè grave da parte di chiunque, ma ancor di più da parte di un organismo federale che lede il diritto di cronaca che tutti i colleghi devono poter esercitare nella loro funzione. Per quanto ovvio, va ricordato che la conferenza stampa di una Federazione Nazionale Sportiva non può e non deve essere ad appannaggio di testate selezionate ma di tutti i giornalisti che, qualificandosi, si presentano per raccogliere informazioni e notizie.