Festa con Moratti e la Briantea84 Cantù a Milano

Il Circolo della Stampa ha ospitato una delle edizioni più vivaci e partecipate della tradizionale Festa del GLGS-USSI Lombardia, per la consegna dei premi 2013 a sportivi e giornalisti. Una premiazione davvero particolare: non solo per l’assegnazione di una sorta di “Oscar alla carriera” a Massimo Moratti, oggi presidente onorario dell’Inter, quale personaggio dell’anno, ma anche e soprattutto per la presenza quasi al completo di una super-squadra di atleti disabili che lo scorso anno ha fatto incetta di titoli in Italia e sulla scena europea. E’ la Briantea84 Cantù di basket in carrozzina, proclamata squadra dell’anno dal GLGS per le sue imprese sportive (Campionato, Coppa Italia, Coppa Vergauwen e Supercoppa): il suo vulcanico presidente, Alfredo Marson, assieme all’allenatore Malik Abes e al capitano Nicola Damiano ha ritirato con emozione un premio che rappresenta anche un riconoscimento a ciò che la Briantea84 fa nello sport per disabili in diverse discipline e a vari livelli di età.

Emozionato anche Massimo Moratti, che dopo essere stato sottoposto al suo ingresso a un intenso “terzo grado” dai molti cronisti sportivi, ha confessato sul palco certi suoi momenti di “imbarazzo” da ex presidente effettivo. Come quando l’istinto lo indurrebbe a prendere qualche immediata decisione sulla squadra e si rende conto di non poterlo fare più. In ogni caso, ha aggiunto, l’Inter della presidenza Thohir è sicuramente in buone mani: la certezza gliela dà l’entusiasmo e l’attaccamento che Moratti vede nel nuovo presidente. E poi…la prima tanto attesa vittoria del 2014 induce il presidente onorario all’ottimismo.

Moratti ha ricevuto il premio dal presidente del GLGS-USSI Lombardia, Gabriele Tacchini, a conclusione della serata condotta sul palco dal collega Filippo Grassia, ex assessore regionale allo Sport. In apertura il fotografo della Formula 1 Ercole Colombo aveva ricevuto il primo dei cinque premi giornalistici, il “Silvano Maggi”. Gli altri premi sono stati consegnati, da colleghi o rappresentanti delle istituzioni, al giovane cronista della Gazzetta dello Sport Marco Iaria (premio “Cannavò”); al conduttore sportivo di Mediaset Mino Taveri (premio “Zanetti”); a Fabio Monti, firma del calcio del Corriere della Sera (premio “Palumbo”) e a Vittorio Feltri, editorialista de Il Giornale ed ex direttore dello stesso quotidiano e di numerose testate. A Feltri è andato il premio “Gianni Brera”, consegnato dal figlio del grande giornalista, Paolo, e dall’amministratore delegato del Casinò di Campione d’Italia, Carlo Pagan.

Nell’occasione, diverse sono state le testimonianze in ricordo di Gianni Brera. Anche da parte del prof. Luigi Colombo, che ha ritirato la Targa alla Memoria assegnata a Mario Fossati, straordinario cronista e narratore del ciclismo, e grande amico di Gianni Brera. Una seconda Targa alla Memoria è stata assegnata a Enrica Speroni, caporedattore della Gazzetta dello Sport, scomparsa come Fossati lo scorso anno. A ricordare le doti di Enrica, accanto al marito Domenico Giusto che ha ritirato il premio, il direttore della “Rosea” Andrea Monti. Riconoscimento speciale, infine, a Rai Sport per i 60 anni di Tv in Italia, e in particolare per le storiche trasmissioni sportive che in tutti questi anni sono state prodotte dal centro Rai di Milano. La targa – consegnata da Franco Siddi, segretario generale della FNSI, e da Giovanni Negri, presidente dell’ ALG – è stata ritirata da Marco Civoli, notissimo volto del giornalismo sportivo Rai.

Tra gli altri intervenuti alla serata, il presidente del CONI regionale, Pierluigi Marzorati; l’assessore provinciale allo Sport, Cristina Stancari; il presidente della Federazione Internazionale del Film Sportivo e membro della Commissione Cultura del CIO, Franco Ascani; il gen. Antonio Pennino, comandante Esercito Lombardia; il vicesegretario della FNSI e presidente del Circolo della Stampa di Milano, Daniela Stigliano; il presidente della Fondazione Circolo della Stampa ed ex presidente del GLGS, David Messina. In occasione della festa GLGS-USSI Lombardia è stato presentata la quarta edizione del premio fotografico “Momenti di sport-Campione d’Italia”, premio che si concluderà in settembre con una serata di premiazioni al Casinò di Campione, partner del concorso.